Wednesday, 10 February 2010

Double Bass

Versione italiana a piè pagina


I had a great session the other night with Sebastiano Dessanay, a talented double-bass player and composer, born in Sardinia and now based in London.
He played some astonishing parts, both with the bow and pizzicato. It's always a privilege and a real pleasure to see what tones, notes and rhythms talented musicians add to your songs.

This session almost never happened though. Three times in the last few months it was cancelled due to heavy snow. When last week Seb emailed me saying 'I'll see you on Monday, snow permitting' it was meant as a joke, after all London has enjoyed a rather mild weather of late and we all thought we'd already had our fair share of snow this winter. Not so! Monday morning comes, I look out the window and, guess what? ...yep, snowflakes were falling with glee on my window sill. I took it as a sign and accepted the fact that the session would probably never happen.
Thanfully the snow didn't settle on the roads and I could safely drive to pick Seb and his big instrument up. Great thing too as Seb is a very busy man as he's also working on a new album.




Sebastiano and his too-old-to-mention bass




The track we recorded was extremely challenging as it requires great precision with the bow as well as the use of harmonics on the high part of the fret board. It was very fascinating to sit there and watch Seb's hands gently touching the string and producing more harmonics than I thought it was humanly possible.









Snow storms and commitments permitting, Sebastiano and I should have at least another recording session to work on ISSYF and SEL.

In the meantime, please check out his website at www.sebastianodessanay.com/








VERSIONE IN ITALIANO:


Grande seduta di registrazione l'altra sera con Sebastiano Dessanay, grande contrabbassista e compositore sardo, anche lui residente a Londra.
Seb ha registrato delle bellissime parti, sia con l'archetto che con le dita. E' sempre un grande onore ed un piacere vedere quali note, suoni e ritmi musicisti di talento riescano ad aggiungere alle tue canzoni.


Questa registrazione stava per non accadere. Nei mesi scorsi infatti per ben tre volte il nostro appuntamento è stato cancellato a causa della neve. Quando la settimana scorsa mi ha scritta una mail dicendo 'Ci vediamo lunedì, neve permettendo' entrambi ci siamo fatti due risate, se no altro perchè nell'ultima settimana a Londra abbiamo avuto temperature piuttosto miti, e pensavamo di aver già avuto la nostra buona dose di neve per questo inverno. Non esattamente! Arriva lunedì mattina, guardo fuori dalla finestra e, provate a indovinare? ...già, fiocchi di neve cadevano allegramente sul mio davanzale. L'ho interpretato come un segnale divino e ho accettato il fatto che le registrazioni con Seb probabilmente non avrebbero mai avuto luogo.
Per fortuna la neve non si è accumulata sulle strade e son riuscito ad usare la macchina per prelevare lui e il suo enorme strumento. E per fortuna, visto che Sebastiano è un uomo piuttosto impegnato, anche perchè lui stesso sta lavorando ad un nuovo album.

Il brano che abbiamo registrato è partircolarmente arduo perchè richiede grande precisione con l'archetto e l'uso di armonici nella parte alta del manico del contrabbasso. Per me è stato bellissimo osservare le mani di Seb toccare lievemente le corde producendo più armonici di quel che ritenevo umanamente possibile.


Tempeste di neve ed impegni permettendo, io e Sebastiano dovremmo riuscire a vederci almeno un'altra volta per una seduta di registrazioni per lavorare ad un altro paio di brani.

Nel frattempo, date un occhiata al sito di Seb http://www.sebastianodessanay.com/

No comments:

Post a comment